Innamorarsi di trail running

Info 4Endurance / Tempo di lettura: 5 min
Innamorarsi di trail running

Trail running è uno degli sport che ultimamente continua a crescere. All'inizio del nuovo millennio l'espansione del trail running prese nuove dimensioni. Secondi i dati dell'ITRA (International Trail-Running Association), tra il 2013 e il 2019 erano svolte ben 25.700 gare con più di due millioni di participanti. Nonostante la crisi alla fine del marzo 2020, quando le gare sportive erano completamente sospese per più di un anno, la gente non perse l'amore per la corsa nella natura.

Trail tek - Andreja Godec
La nostra fata del bosco Andreja ci invita al trail running

Definizione del trail running

Trail running ha le proprie regole, definite specialmente per le gare dall'ITRA. Trail running include il cammino e la corsa, di solito su superfici piatte, come prati, sentieri nel bosco, montagne, altopiani, anche deserti. Secondo le regole dell'ITRA, superfici di asfalto possono rappresentare al massimo 20% della distanza.

Di solito nelle gare, a dipendenza dalla lunghezza (da 15 km fino a 170 km per le imprese ultra trail), il corridore si prende cura dell'equipaggiamento di base. Perciò potete vedete i corridori di trail running con piccoli zaini da corsa, adatti al movimento nella natura. Anche i bastoni da corsa sono un accessorio praticamente indispensabile. Si tratta di bastoni da corsa estremamente leggeri, simili a bastoni da trekking, ma più leggeri e con un adattato sistema di piegatura veloce.

Trail tek opremaL'equipaggiamento per trail running sulla distanza da 30 a 50 chilometri

Gli organizzatori delle gare di trail running di solito richiedono un'equipaggiamento obbligatorio. Se i concorrenti non rispettano le regole, possono essere disqualificati. Di solito, l'equipaggiamento obbligatorio include:

  • Zaino da corsa con sufficiente liquido e cibo.

  • Bastoni da corsa.

  • Lampada frontale.

  • Telefono cellulare (dove dovete salvare il numero dell'organizzatore in caso di incidente o emergenza).

  • Accessori di primo soccorso.

  • Giacca antivento (specialmente nei mesi più freddi o in caso di altitudine elevata).

Nelle gare a lunga distanza e in condizioni più estreme (come per esempio la corsa intorno al Mont Blanc), presente alle stazioni è anche una squadra medica che esamina ogni concorrente. Solo dopo il controllo il concorrente può continuare la gara o, nel peggiore dei casi, ritirarsi. Muoversi su elevate altitudini dopo molte ore di corsa non è facile. Ci basta ricordare la tragedia di quest'anno in Cina, dove ben 20 concorrenti hanno perso la vita sulla gara di trail running perché le condizioni del tempo non hanno permesso al team di soccorso di salvarli.

Perché trail running?

Ti stai chiedendo perché sempre più persone preferiscono correre nella natura? Di ragioni ce ne sono tante, ma menzioniamone alcune.

La corsa sulle sempre stesse strade e parchi può diventare monotona. Il movimento è sempre uguale e poiché oggi giorno molti abbiamo un lavoro sedentario, ripetere gli stessi movimenti può causare più danni che benefici.

Quando corriamo su superfici di asfalto, stiamo costantemente battendo i piedi sulla superficie dura, il che può causare molte lesioni croniche. La corsa nella natura ci costringe a muoverci su superfici sempre differenti e le nostre caviglie e tendini devono essere più attivi. Per questa ragione, la corsa è più dinamica e l'attenzione è sull'equilibrio. Perciò non dovete avere paura di saltare sopra radici, roccie e erba bagnata.

Trail tek - Andreja GodecAndreja corre su superfici dinamiche

Con la giusta misura di prudenza, il trail running può farci sentire liberi e psicologicamente più leggeri. Avete già sentito l'espressione Shinrin-Yoku? L'espressione significa "bagno nel bosco", come terapia speciale per persone che soffrono di depressione, ansia, stanchezza etc. Tante ricerche hanno paragonato il movimento nella città col movimento nel bosco e hanno concluso che il movimento nella natura ha un effetto molto positivo sui problemi psicologici.

Trail tek v gorahTrail running può avere un effetto positivo sulla nostra mente

Abbiamo già menzionato la dinamicità del trail running causata da superfici differenti, ma qui possiamo anche aggiungere che il movimento nella natura stimola lo sviluppo dell'equilibrio e rafforzamento dei muscoli che spesso non usiamo. Correre in salita, in discesa, in curve richiede molto equilibrio, che possiamo sviluppare solamente muovendoci nella natura. Spesso è presente anche un'altitudine elevata, che in combinazione con la mancanza di glicogeno rende molto più difficile mantenere l'equilibiro necessario per svolgere l'esercizio. Perciò non dimenticatevi della nutrizione, specialmente dei carboidrati, durante la corsa.

Energijski geli 4Energy
I gel energetici 4Energy sono una buona fonte di energia durante la corsa

I gel 4Energy sono una novità sul mercato, poiché contengono succo fresco, il che li dona un sapore lieve e possiamo consumarli senza acqua. Non contengono dolcificanti, conservanti o coloranti artificiali. Ora potete provare il nostro pacco "trail running”  a un prezzo incredibile di 24,99 €. Il pacco contiene dieci 4Energy gel e i nostro calzini da trail running a compressione Wattsocks.

Energijski geli 4Energy in kompresijske trail tekaške nogavice WattsocksGel energetici 4Energy e i calzini da trail running a compressione Wattsocks

Calzini a compressione Wattsocks

Dopo aver provato innumerevoli calzini a compressione abbiamo concluso che è difficile trovare un modello adatto alla corsa. Calzini a compressione hanno un effetto molto positivo sul recupero, ma possono essere molto fastidiosi durante la corsa.

Compressione graduale e delicata dei calzini da trail running Wattsocks ci offre comodità, ma grazie alla composizione rafforzata anche stabilità della caviglia. Il materiale è soffice e comodo, e non causa disturbi in tempo più caldo. I calzini a compressione Wattsocks sono stati provati da molti atleti, che sono stati molto soddisfatti dalla loro prestazione. Anche le vesciche sono roba del passato poiché striscie di silicone speciali prevengono slittamento nella scarpa. Abbiamo testato i calzini anche in temperature più estreme, che quest'estate erano molto comuni, e abbiamo notato che non causano abrasioni, vesciche o altri problemi. Il materiale è abbastanza arioso per mantenere un microclima piacevole.

E per quanto riguarda il trail running, escludendo i concorrenti più estremi, correre in natura è definitivamente più rilassante. Forse anche per il fatto che è difficile paragonare i vari percorsi, tutti distinti tra di loro. Se un risultato di 10 chilometri sulla strada asfaltata è fisso e sempre uguale, questo non vale per il trail running. I percorsi variano in riguardo alla superficie, altitudine e, alla fine dei conti, anche condizioni temporali.

Conclusione

Non aspettate un nuovo giorno, nuova settimana, nuovo anno, andate nella foresta o prato più vicini, trovate un pendiò che vi piaccia, e correte. Scarpe e vestiti pieni di fango risveglieranno in voi una sensazione primordiale e siamo sicuri che dopo la corsa vi sentirete molto meglio. E l'ultima cosa, il premio sulla cima della collina è di solito una vista stupenda, un goccio d'acqua e una merenda meritata. Potrebbe essere meglio?